QUINOA: Il tesoro degli Inca sulle nostre tavole

PROMOZIONE ANTI – ZANZARE LAMPE BERGER
30 Luglio 2018
Le piante della settimana
4 Settembre 2018
Mostra tutti

QUINOA: Il tesoro degli Inca sulle nostre tavole

L’origine della quinoa va ricercata nell’America del Sud, tra Bolivia, Peru’ e Cile.

Gli Inca la chiamavano “ madre di tutti i semi”, infatti viene impiegata ancora oggi nelle cerimonie religiose ed offerta come simbolo di prosperità.

Si distingue dai cereali per l’alto contenuto proteico e per la totale assenza di glutine, si sta facendo conoscere in Europa come pseudocereale molto nutriente e salutare e grazie alle sue proprietà, il consumo ed il prezzo sono infatti triplicati negli ultimi anni.

Questo “tesoro degli Inca” ha un pregio alimentare talmente alto che rientra a pieno merito negli elenchi dei superfoood e si rivela un cibo ideale per tutti: dagli sportivi, ai celiaci, ai vegetariani,  ai vegani.

La quinoa contiene carboidrati a lento assorbimento e di indice glicemico medio, cosi da non provocare grossi sbalzi insulinici con buon potere saziante; oltre ad esere fonte di magnesio, ferro e zinco è ricca di vitamine, in particolare E (ottimo antiossidante) e gruppo B. Uno dei principali punti di forza è rappresentato dal contenuto in proteine 13-15% ad alto valore biologico, perché contenenti tutti gli aminoacidi essenziali, l’ideale è associarla comunque ad una piccola dose di legumi, altrimenti le proteine non sono sufficienti, inoltre l’associazione con il legume migliora la digestione e la tolleranza a livello intestinale.

La quinoa è ben provvista di lipidi (6,3g/100g) di cui bisogna sfatare il mito che facciano solo ingrassare, infatti i grassi hanno un’importante funzione strutturale, andando a comporre le nostre membrane cellulari. Si tratta per lo piu’ di grassi polinsaturi omega 3 e omega 6, capaci di prevenire le malattie cardiovascolari e molte altre problematiche. Non meno importante il contenuto di fibre, in grado di stimolare la digestione e la sazietà, favoriscono la regolarità intestinale, mantengono basso il colesterolo regolando i livelli di glucosio ed insulina nel sangue.

La quinoa è di diversi colori: bianca, la piu’ diffusa , la varietà rossa e nera la varietà piu’ selvatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi